27 gen 2013

Ascolta la sua voce...





« Io sono uno
che sorride di rado,
questo è vero,
ma in giro ce ne sono già tanti
che ridono e sorridono sempre,
però poi non ti dicono mai
cosa pensano dentro »

Io sono uno 1966
Luigi Tenco



"...Signori benpensanti, spero non vi dispiaccia
se in cielo, in mezzo ai Santi, Dio, fra le sue braccia,
soffocherà il singhiozzo di quelle labbra smorte,
che all'odio e all'ignoranza preferirono la morte.
Dio di misericordia, il tuo bel paradiso
l'hai fatto soprattutto per chi non ha sorriso
per quelli che han vissuto con la coscienza pura
l'inferno esiste solo per chi ne ha paura.

Ascolta la sua voce
che ormai canta nel vento
Dio di misericordia vedrai sarai contento."

Preghiera di Gennaio
Fabrizio De Andrè


10 gen 2013

Consapevolezza



Preferirei sedermi all'aria aperta, perché sull'erba non si posa polvere, tranne dove l'uomo ha arato. Sono i dissipati e gli amanti del lusso che stabiliscono le mode che il gregge segue tanto fedelmente.
[...]
Gli uomini ora sono diventati strumenti dei loro strumenti.
L'uomo che quand'era affamato coglieva i frutti liberamente, è diventato contadino; e quello che, per riposare, si stendeva sotto un albero, è diventato il guardiano della propria casa. Ora non ci accampiamo più per la notte, ma invece ci siamo piantati sulla terra e abbiamo dimenticato il cielo.

da Walden 
Hanry David Thoreau




Il 4 è rosso!




Dentro la bocca ha tutte le vocali
il bambino che canta, la sua gioia
come la giacca azzurra, come i pali
netti del cielo, s’apre all’aria, è il fresco
della faccia che porta. 
Il 4 è rosso
come i numeri grandi delle navi

Alfonso Gatto
Il 4 è rosso