22 dic 2014

rosa desolata

Il sole che fa breve il giorno di dicembre,
Rosa desolata sulle colline grigie,
Cupamente cerchiato, ha dato al mezzogiorno
Una luce più triste della luna calante.

John Greenleaf  Whittier
Snow-Bound




14 dic 2014

Le mie calze a righe

Mi piace spettinato camminare
col capo sulle spalle come un lume
e così mi diverto a rischiarar
il vostro triste autunno senza piume.

Sergej Esenin



12 dic 2014

Lontano


Occorre che tu abbia vista larga e profonda e che lontano, in tutte le direzioni, tu getti lo sguardo per tenere presente che l’insieme delle cose è infinito, e tu veda come quest’unico cielo sia trascurabile parte, una frazione minima dell’insieme totale, una parte neppure grande com’è un uomo rispetto a tutta la terra.
Se collochi questo dinanzi al tuo sguardo, e lo vedi ben chiaro, di molti fenomeni cesserai di meravigliarti.


Lucrezio 
De rerum natura



5 dic 2014

Il valore del dolore

“Dovremmo tutti preparaci un posto dove accogliere il dolore che, prima o poi, colpisce le nostre vite. Ma questa è una precauzione che pochi mettono in pratica…. Lei conosce Machado? Caminante no hay camino se hace camino….Machado era un maestro di scuola e sposò una giovane bellissima ragazza. L’amava moltissimo ma lei morì e allora lui diventò un grande poeta. Machado avrebbe dato ogni parola, ogni poesia, ogni verso che aveva scritto, per avere anche solo un’altra ora con la donna che amava.
Ma quando entra in gioco il dolore, le normali leggi dello scambio non si applicano, perchè il dolore trascende il valore.
Un uomo darebbe via intere nazioni per togliersi il dolore dal cuore e, tuttavia, non possiamo comprare niente col dolore, perchè il dolore non ha alcun valore….”

dal film "The counselor"
di Ridley Scott
sceneggiatura e testi Cormac McCarthy



"...Caminante sono le tue orme
il sentiero e null’altro;
caminante non c’è un sentiero
il sentiero si fa camminando.
Camminando si traccia il cammino
e volgendo lo sguardo alle spalle
si vede il sentiero che mai
si deve tornare a calcare.
Caminante non c’è un cammino
ma solo segni … incisi nel mare …
Cantares…"

Antonio Machado

3 dic 2014

Il diritto di sputare


«Ho orrore di tutte le verità assolute, delle loro applicazioni totali, dei loro presunti detentori d’ogni risma. Prendete una verità, portatela con cautela ad altezza d’uomo, guardate chi colpisce, chi uccide, cosa risparmia, cosa elimina, annusatela a lungo, accertatevi che non puzzi di cadavere, assaggiatela tenendola un po’ sulla lingua, ma siate sempre pronti a sputarla immediatamente.
L’uomo libero è questo: il diritto di sputare»

Albert Camus



1 dic 2014

Pazzi di vita

Perché per me l'unica gente possibile sono i pazzi, quelli che sono pazzi di vita:
pazzi per parlare,
pazzi per essere salvati,
vogliosi di ogni cosa allo stesso tempo,
quelli che mai sbadigliano o dicono un luogo comune,
ma bruciano, bruciano, bruciano,
come favolosi fuochi artificiali color giallo che esplodono come ragni attraverso le stelle.

Jack Kerouac



25 nov 2014

L'amicizia libera

n u v o l e  - by - m e  
Io sono io. Tu sei tu.
Io non sono al mondo per soddisfare le tue aspettative.
Tu non sei al mondo per soddisfare le mie aspettative.
Io faccio la mia cosa. Tu fai la tua cosa.
Se ci incontreremo sarà bellissimo; altrimenti non ci sarà stato niente da fare.

Fritz Perls

[… e sarai solo stato un passaggio, 
come le nuvole…]



20 nov 2014

La vita e le scarpe

La vita è balorda,
è come quando le tue scarpe preferite, quelle che ti entrano alla perfezione, con cui ci andresti a letto, quelle che sanno tutto di te, che pensi stiano bene con qualsiasi cosa e le porteresti per sempre,
all'improvviso si rompono e devi metterti quelle scarpe che ti hanno regalato…non ti ci ritrovi, pensi che non ti staranno mai bene come le altre, ma soprattutto sono dure.
Ma sono un dono e pian piano anche loro calzeranno alla perfezione, o quasi.
Ne sono certa.

o n  V u l c a n o ' s  s a n d - by - m e

17 nov 2014

la vita separa chi si ama

"...Le foglie morte cadono a mucchi
e come loro i ricordi, i rimpianti
Ma il mio fedele e silenzioso amore
sorride ancora, dice grazie alla vita
Ti amavo tanto, eri così bella
Come potrei dimenticarti
Com'era più bella la vita
e com'era più bruciante il sole
Eri la mia più dolce amica...
Ma non ho ormai che rimpianti
E la canzone che tu cantavi
la sentirò per sempre

È una canzone che ci somiglia
Tu che mi amavi
e io ti amavo
E vivevamo, noi due, insieme
tu che mi amavi
io che ti amavo
Ma la vita separa chi si ama
piano piano
senza nessun rumore
e il mare cancella sulla sabbia
i passi degli amanti divisi"

Le foglie morte
Jaques Prévert


10 nov 2014

L' adesso

Non datemi nulla di fisso, di stabile, di statico.
Non datemi l’infinito e l’eterno: niente infinito, niente eternità.
Datemi il fermo, bianco fermento, l’incandescenza e il gelo del momento incarnato: il momento, il vivo d’ogni mutamento e rapidità e opposizione: il momento, il presente immediato, l’Adesso.


Thomas Stearns Eliot













9 nov 2014

Sapere e Conoscenza

Tutta la nostra conoscenza ci porta più vicini alla nostra ignoranza.
Tutta la nostra ignoranza ci porta più vicino alla morte...
Dov'è la vita che abbiamo perduto vivendo?
Dov'è la saggezza che abbiamo perduto nel sapere?
Dov'è il sapere che abbiamo perduto informandoci?..


Thomas Stearns Eliot



7 nov 2014

Strappi

Prima di venire
Portami tre rose rosse
Prima di venire
Portami un grosso ditale
Perché devo ricucirmi il cuore
E portami una lunga pazienza
Grande come un telo d’amore..

Prima di venire
Alda Merini





6 nov 2014

Monotonia


Segue a un giorno monotono un nuovo
giorno, monotono, immutabile.
Accadranno le stesse cose, accadranno di nuovo.
Tutti i momenti uguali vengono, se ne vanno.

Un mese passa e un altro mese accompagna.
Ciò che viene si immagina senza calcoli strani:
è l'ieri, con la nota noia stagna.
E il domani non sembra più domani.

Costantino Kavafis


5 nov 2014

november rain

…'Cause nothin' lasts forever
even cold November rain…

November Rain
Gun's N' roses

4 nov 2014

consigli

E se non puoi la vita che desideri
cerca almeno questo
per quanto sta in te: non sciuparla
nel troppo commercio con la gente
con troppe parole in un viavai frenetico.

Non sciuparla portandola in giro
in balìa del quotidiano
gioco balordo degli incontri
e degli inviti,
fino a farne una stucchevole estranea.

Costantino Kavafis



31 ott 2014

NO!

Abbiamo perso l’arte di dire “no”.
No alla brutalità della politica,
no alla follia delle ingiustizie economiche che ci circondano,
no all’ invasione della burocrazia nella nostra vita quotidiana.
No all’ idea che si possano accettare come normali le guerre, la fame, la schiavitù infantile.
C’è un bisogno enorme di tornare a pronunciare quella parola.

George Steiner

27 ott 2014

Il sole dei vecchi

Il sole dei vecchi è un sole stanco
trema come una stella
e non si fa vedere
ma solca le acque d'argento
dei notturni favori
E tu che hai le mani piene
d'amore per i vecchi
sappi che sono fanciulli
attenti al loro pudore.

Alda Merini
Il sole dei vecchi



24 ott 2014

Itaca

Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga,
fertile in avventure e in esperienze.
I Lestrigoni e i Ciclopi
o la furia di Nettuno non temere,
non sarà questo il genere d’incontri
se il pensiero resta alto e un sentimento
fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.
In Ciclopi e Lestrigoni, no certo
nè nell’irato Nettuno incapperai
se non li porti dentro
se l’anima non te li mette contro.
Devi augurarti che la strada sia lunga.
Che i mattini d’estate siano tanti
quando nei porti - finalmente, e che con gioia
toccherai terra tu per la prima volta:
negli empori fenici indugia e acquista
madreperle coralli ebano e ambre
tutta merce fina, anche profumi
penetranti d’ogni sorta, più profumi
inebrianti che puoi,
va in molte citta egizie
impara una quantita di cose dai dotti.
Sempre devi avere in mente Itaca
raggiugerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull’isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada,
senza aspettarti ricchezze da Itaca.
Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
in viaggio: che cos’altro ti aspetti?
E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
già tu avrai capito ciò che Itaca vuole significare.

Costantino Kavafis


15 ott 2014

Lutto




Si dice: il tempo calma il lutto 
No, 
il tempo non fa passare niente;
fa passare soltanto l’emotività del lutto.

Non si dimentica, 
ma qualcosa di atono si installa in noi.

Voglio fare solo viaggi in cui non abbia il 
tempo di dire: voglio tornare!

Roland Barthes 
Dove lei non è














Quanto amore si nasconde dietro un’espressione continua e frammentaria di un sentimento così grande, che è associato al vuoto, alla perdita e che in realtà svela la presenza costante di una persona nonostante la sua morte.

Nessuno può impedire di custodirne il ricordo, di portarla con sé, di scrivere su di lei, di credere che si manifesti in altra forma, di aspettare la notte per sognarla. La sua casa e la vita delle persone che l’hanno amata diventano il luogo dove “lei non è” , dove lei non ride, parla, ama e soffre ma si trasforma nel posto dove lei ha vissuto, ha costruito, ha amato, che conversa e avverte la sua assenza.




6 ott 2014

La finestra


Non basta aprire la finestra
per vedere la campagna e il fiume.
Non basta non essere ciechi
per vedere gli alberi e i fiori.
Bisogna anche non aver nessuna filosofia.
Con la filosofia non vi sono alberi:
vi sono solo idee.
Vi è soltanto ognuno di noi, 
simile ad una spelonca.
C’è solo una finestra chiusa 
e tutto il mondo fuori; 
e un sogno di ciò che potrebbe esser visto 
se la finestra si aprisse, 
che mai è quello che si vede 
quando la finestra si apre

Fernando Pessoa
Non basta aprire la finestra

3 ott 2014

Ti parlo tacendo


Ti parlo tacendo,
come una nuvola o un albero.

Ceszlaw Milosz


2 ott 2014

Eredità

La vita non è quella che si è vissuta,
ma quella che si ricorda.
E come la si ricorda, per raccontarla.

Gabriel García Márquez



1 ott 2014

Carpe diem!


"Cogli la rosa quando è il momento,
che il tempo lo sai vola
e lo stesso fiore che sboccia oggi, domani appassirà"

O vergine cogli l'attimo che fugge
Orazio


"...perché siamo cibo per i vermi ragazzi,
perché, è strano a dirsi, ognuno di noi in questa stanza
un giorno smetterà di respirare, diventerà freddo e morirà.
Adesso avvicinatevi tutti e guardate questi visi del passato:
li avrete visiti mille volte, ma non credo che li abbiate mai guardati.
Non sono molto diversi da voi vero?
Stesso taglio di capelli, pieni di ormoni, come voi
e invincibili, come vi sentite voi.
Il mondo è la loro ostrica, pensano di essere destinati a grandi cose, come molti di voi;
i loro occhi sono pieni di speranza, proprio come i vostri.
Avranno atteso finchè non è stato troppo tardi per realizzare almeno un briciolo del loro potenziale?
Perché vedete,
questi ragazzi ora sono concime per i fiori.
Ma se ascoltate con attenzione li sentirete bisbigliare il loro monito:
coraggio accostatevi...
Ascoltateli...
Sentite:
                 "Carpe..."
Sentito?
                "Carpe, carpe diem! Cogliete l'attimo ragazzi! Rendete straordinaria la vostra vita"

L'attimo fuggente
Peter Weir

30 set 2014

Eternità


Uomo, presta orecchio!
Che dice la profonda mezzanotte?
"Dormivo, dormivo,
da un profondo sonno mi sono svegliata.
Profondo è il mondo,
più profondo di quanto il giorno pensasse.
Profondo è il suo dolore.
Gioia: ancora più profonda del dolore.
Dice il dolore: 'Passa!'
Ma ogni gioia vuole l'eternità
vuole la profonda, più profonda eternità..."

Friedrich Nietzsche
da Così parlò Zarathustra


22 set 2014

mi manchi...




Vorrei tirarti fuori dal mio cuore, per riabbracciarti davvero e non lasciarti andare mai più.






Autunno



Quando la fantasia scopre l’invenzione di se stessa
si stanca di inventare la realtà
non esistono le ore, non esistono i giorni,
l’esistenza e la vita si confondono.
E’ questo il paradiso?
O l’autunno?
L’inverno precede dunque l’autunno?
E’ questa la cabala?
Così come la guerra precede la pace.
L’acqua è acqua di pozzo, molli onde, concentriche.
Ciò che richiama il tuo incerto sorriso.
Un ricordo oltre i mari, oltre le colonne di sole.
Le foglie girano e riportano indietro.
Tu non immagini di vivere in un castello incantato, e
di svegliarti dopo trent’anni, credendo di aver dormito
dieci minuti,
forse sono le ragnatele ad aver dormito,
o forse abbiamo dormito entrambi.
Abbandonai nei tuoi terrori i miei.
L’autunno è appena iniziato.

Carlo Bordini

10 set 2014

un silenzio che grida




"Il tempo si è bloccato, ammutolito.
Che coraggio, mamma
hai lasciato i tuoi neonati
in balia dell'incertezza
di fronte ad un futuro
carico di terremoti e di esplosioni.
Ho sentito nel cuore la risposta:
- Quando ero presente
potevo essere loro vicina,
Ora sono dentro di loro
perché l'amore non muore.
Sono diversamente viva
sono un silenzio che grida
sono un'assenza che ama,
perché ormai vivo nel mistero
dell'amore infinito.
Voi non vedete
ma io sono immersa nella luce
di quel fuoco d'amore
che trasforma il tempo
da provvisorio ad eterno."

Don Evio Busani
per la mia cara Vale. 

5 set 2014

La morte non è niente

La morte non è niente.
Sono solamente passato dall'altra parte:
è come fossi nascosto nella stanza accanto.
Io sono sempre io e tu sei sempre tu.
Quello che eravamo prima l'uno per l'altro lo siamo ancora.
Chiamami con il nome che mi hai sempre dato, che ti è familiare;
parlami nello stesso modo affettuoso che hai sempre usato.
Non cambiare tono di voce, non assumere un'aria solenne o triste.
Continua a ridere di quello che ci faceva ridere,
di quelle piccole cose che tanto ci piacevano
quando eravamo insieme.
Prega, sorridi, pensami!
Il mio nome sia sempre la parola familiare di prima:
pronuncialo senza la minima traccia d'ombra o di tristezza.
La nostra vita conserva tutto il significato che ha sempre avuto:
è la stessa di prima, c'è una continuità che non si spezza.
Perché dovrei essere fuori dai tuoi pensieri e dalla tua mente, solo perché sono fuori dalla tua vista?
Non sono lontano, sono dall'altra parte, proprio dietro l'angolo.
Rassicurati, va tutto bene.
Ritroverai il mio cuore,
ne ritroverai la tenerezza purificata.
Asciuga le tue lacrime e non piangere, se mi ami:
il tuo sorriso è la mia pace.

(Henry Scott Holland) 





25 ago 2014

isole


...io dov'ero in quel momento
quando hai visto navigare
nella notte senza nebbia
le tre isole sul mare.

Edoardo De Angelis

Stella mia



22 ago 2014

Illusi

"Gli uomini son come il mare,
l'azzurro capovolto che riflette il cielo.
Sognano di navigare, ma non e' vero".

Roberto Vecchioni



14 ago 2014

Fanciullezza


"La fanciullezza è un periodo di transizione nella vita umana
che sta tra l'idiozia dell'infanzia e la follia della giovinezza,
a due passi dalle colpe della maturità e a tre dai rimorsi della vecchiaia."
A. Bierce



7 ago 2014

Di passaggio


"... Lo sai che tutto cambia,
nulla si può fermare.
Cambiano i regni,
le stagioni, i presidenti, le religioni, gli urlettini dei cantanti...
E intanto passa ignaro
il vero senso della vita.
Si cambia amore, idea, umore,
per noi che siamo solo di passaggio..."
F. Battiato


4 ago 2014

Vince


"Non guardare gli uomini piccoli che ti girano intorno, ma guarda l'uomo grande che è in te."

Romano Battaglia
Il fiume della vita




2 ago 2014

la concezione del tempo


“Perché nelle infinite semplificazioni con cui crediamo di metterci in salvo e dentro cui invece ci perdiamo, c’è una cosa, una soltanto, che non può venirci dietro, che non possiamo ingannare.
Questa cosa è il tempo.
Che è qualcosa di pochissimo, se siamo felici.
È qualcosa di tantissimo, se siamo disperati.”

10 minuti
C. Gamberale



22 mag 2014

Auguri

Auguri al mio piccolo pazzo ribelle
che indossa due paia di mutande,
le calze spaiate,
i berretti di lana quando si suda,
una scarpa diversa dall'altra,
che 10+4 non deve fare necessariamente 14,
che una femmina certe cose non le può capire, ma la mamma sì,
che non può andarsene di casa perché ha ancora uno zaino troppo piccolo,
che cade dal letto ogni tre per due, ma "si raccoglie da solo"
che da grande voterà Crozza,
che si dispiace perché la mamma non può avere un pisellino...

Non smettere mai di ribellarti,
però, magari...un pochino meno.


10 apr 2014

Giorno

Giorno che nasci, colmo di rugiada,
così chiaro nell'anima e nei cieli,
tutto questo splendore che si posa
ovunque come una carezza
limpido a noi sarà di tenerezza.
La sera che l'aria fluida ha traversato
ne colmerà l'umido prato.
Ma prima ancora che la notte scenda,
e in mezzo a noi calma si stenda,
o giorno, come sarai sporcato!

Ogni minuto, giorno che trascorri!
Quando fugge con un volo muto
dietro di sé lascia una vergogna
che raccoglie l'istante nascente.
Ovunque una bocca appena spalancata
d'un fiato viene a offuscare
i giorni e le dolci stagioni
di chi fino a ieri visse senza pianto
ed ora ha soltanto ansie,
vana fatica, miseria e prigioni...

Perché ferisci con la tua aurora
gli occhi dei vinti, giorno morto appena nato?
Essi son stanchi di vedere ancora
un sole che brilla condannato.
Il giorno morto è lungo assai per un vivente.
L'alba comanda di seguirne amaramente
senza esitare la corsa spaventosa.
Il cuore, le ginocchia vengono a mancare.
Pertanto eretti è necessario andare
là dove l'anima non osa.

Simone Weil
da Poesie
s u n  o n  s e a - by - m e


12 mar 2014

Il cielo e la terra

Qualcuno che la sa lunga
mi spieghi questo mistero:
il cielo è di tutti gli occhi
di ogni occhio è il cielo intero.

È mio, quando lo guardo.
È del vecchio, del bambino,
del re, dell'ortolano,
del poeta, dello spazzino.

Non c'è povero tanto povero
che non ne sia il padrone.
Il coniglio spaurito
ne ha quanto il leone.

Il cielo è di tutti gli occhi,
ed ogni occhio, se vuole,
si prende la luna intera,
le stelle comete, il sole.

Ogni occhio si prende ogni cosa
e non manca mai niente:
chi guarda il cielo per ultimo
non lo trova meno splendente.

Spiegatemi voi dunque,
in prosa od in versetti,
perché il cielo è uno solo
e la terra è tutta a pezzetti.


 Gianni Rodari
Il cielo è di tutti





4 mar 2014

Maschere


"... Mi metterò una maschera
da imperatore,
avrò un impero
per un paio d'ore:
per voler mio dovranno
levarsi la maschera
quelli che la portano
ogni giorno dell'anno...
E sarà il carnevale
più divertente
veder la faccia vera
di certa gente."

Scherzi di Carnevale
(G. Rodari)


28 feb 2014

Insieme


" Ognuno ha una favola dentro, che non riesce a leggere da solo. 
Ha bisogno di qualcuno che, con la meraviglia e l'incanto negli occhi, la legga e gliela racconti. "

Pablo Neruda




3 feb 2014

Giro giro tondo cambia il mondo



"...Non insegnate ai bambini
non divulgate illusioni sociali
non gli riempite il futuro 
di vecchi ideali
l'unica cosa sicura 
è tenerli lontano dalla nostra cultura
...
ma se proprio volete 
insegnate soltanto la magia della vita.
Giro giro tondo cambia il mondo..."

Giorgio Gaber


16 gen 2014

deboli e forti


"Tra un muro alto e solido e un uovo che si rompe contro di esso, starò sempre dalla parte dell'uovo. Sì, non importa quanto il muro abbia ragione e quanto l'uovo abbia torto, io starò dalla parte dell'uovo. Qualcun altro dovrà decidere ciò che è giusto e ciò che è sbagliato; sarà forse il tempo a farlo, o la storia. Ma se ci fosse un romanziere che, per qualsivoglia ragione, scrivesse stando dalla parte del muro, che valore avrebbero le sue opere?"
                           

Haruki Murakami